Aethernal Vol. 1

(4 recensioni dei clienti)

6.90

Nel ventiquattresimo secolo la sete di sangue dell’uomo decimerà la popolazione terrestre mediante il quarto conflitto termonucleare.

Cacciato dalla sua stessa casa, il genere umano si rifugerà nelle arkae, soffocanti bunker costruiti per ospitare megalopoli sotterranee, governate e soggiogate dai patriarchi.

Un gruppo terroristico contro il patriarcato, le “Cicale”, lotta per liberare Æthernal, la capitale delle arkae…
Mentre un ragazzo, un cane randagio, brama vendetta.

Dalla disturbante creatività del visionario Luca Maffia, arriva l’acclamato shonen cyberpunk.
Verso Æthernal, vi attende un viaggio di sola andata.

Ricordiamo che tutti i prodotti acquistati assieme ad una prevendita, saranno spediti al momento del rilascio della prevendita.

21 disponibili

Categorie: ,

Descrizione

Di Luca Maffia (NEROInk.)

Data di uscita: 11 Marzo 2019
Genere: Thriller/Sci-Fi/CyberPunk
Formato: 11.5 x 17.5
176 Pagine

ISBN: 978-88-942394-9-2
Colori: BN/Colore
Costina: 1,2 cm
Copertina: 300 gm lucida
Carta: 120 gm bianca
Rilegatura: Brossura fresata

4 recensioni per Aethernal Vol. 1

  1. Stefania

    Nelle arkae, claustrofobiche megalopoli sotterranee, vivono i patriarchi, dall’animo spietato, cinico e disumano. In un mondo in cui giace la distruzione, plasmandosi in innumerevoli sfumature, si presenta Weiss, ragazzino di 15 anni che ha vissuto la sofferenza sulla propria pelle. Persone indifese morte, sangue versato in modo brutale. Il dolore e la rabbia si fondono in sincronia: Weiss vuole vendicarsi. Durante il tragitto conoscerà le cicale, un gruppo terroristico che vuole liberare AEthernal dai patriarchi. La storia di Luca Maffia comincia fin da subito in modo tagliente e spietato, proiettandoci in un mondo cyber che di umano non ha proprio nulla. L’unico frammento di amore proviene dal protagonista, nei confronti di sua madre.
    Weiss, tuttavia, non conosce davvero se stesso: col progredire della storia, scoprirà qualcosa di sconvolgente e traumatico, andando a sconvolgere i piccoli tasselli che stava cercando di unire per vendicarsi. Nei meandri oscuri del mondo cyber, qualcuno avrà un piano macabro e raccapricciante.
    La storia si introduce in modo lineare e fluido, proiettando il lettore in un’atmosfera a dir poco coerente e suggestiva. I disegni, decisamente ben realizzati, permettono di visualizzare le vicende come se si stesse guardando un anime (sarebbe perfetto, sinceramente). Le introduzioni dei personaggi, con i loro dettagli psico-fisici, hanno contribuito ulteriormente alla ricchezza dei contenuti. Le uniche pecche che sento di esporre sono i refusi grammaticali.
    AEthernal, tuttavia, è una storia che promette bene e ha un grande potenziale. Ne approfitto per complimentarmi con Luca, autore del fumetto, che ha creduto nelle sue capacità e ha portato avanti questo lavoro con grande tenacia.

  2. Carolina

    Nel ventiquattresimo secolo la sete di sangue dell’uomo decimerà la popolazione terrestre mediante il quarto conflitto termonucleare. Cacciato dalla sua stessa casa, il genere umano si rifugerà nelle arkae, soffocanti bunker costruiti per ospitare megalopoli sotterranee, governate e soggiogate dai patriarchi. Un gruppo terroristico contro il patriarcato, le “Cicale”, lotta per liberare Æthernal, la capitale delle arkae… Mentre un ragazzo, un cane randagio, brama vendetta.

    Questo fumetto ha uno stile particolare, un tratto deciso e di grande impatto visivo in grado di trasmettere tutta l’angoscia e la paura insita nella società umana. Siamo nel 2340 quando la popolazione, spaventata e privata della propria libertà dopo l’attacco termonucleare, si rifugia in bunker sotterranei creando delle vere e proprie metropoli sommerse, smettendo di rivedere per sempre la luce del sole, ormai soggiogata dai patriarchi, uomini-dei che con il sangue, le armi e le catene impongono il loro dominio. C’è forse una velata denuncia sociale dietro queste immagini o l’autore ha solo impresso nelle tavole tutto il suo pessimismo, accentuato dai toni di colore che adopera come il nero, il verde, il rosso … dai tratti marcati che usa in alcuni punti, dagli occhi sbarrati dei personaggi, dalla presenza di armi, scene di combattimenti, teschi. Quello che mi ha impressionato maggiormente è che l’autore è stato abilissimo a trasmettermi una sensazione di impotenza da parte della popolazione che sembra un automa, priva di volontà decisionale, totalmente in balia dei tiranni che hanno completamente soggiogato gli uomini, inducendoli a credere che la libertà sia un bene superfluo. L’unico barlume di speranza è riposto nelle “Cicale” e in Weiss, che brama vendetta e reclama la sua libertà. Il volume, che è il primo di due, è ricco di immagini, capitoli e approfondimenti sui vari personaggi. Ho letto il fumetto con un sottofondo musicale, che mi ha aiutato maggiormente ad immergermi nella storia e potete farlo anche voi, scansionando il codice QR presente nel volume, una vera chicca offerta ai lettori da questa fantastica casa editrice. Inoltre la qualità della stampa è elevata e le pagine hanno una carta spessa.

    Consiglio vivamente la lettura di questo fumetto distopico, a carattere politico-sociale, affascinante e estremamente coinvolgente.

  3. Jeyb8 (Giada)

    . “Aethernal” è un fumetto shonen Cyber-punk davvero molto particolare, una storia di ribellione per la sopravvivenza. Come per gli altri volumi editi dalla Upper Comics ci troviamo davanti a un’opera davvero curata: rilegatura Brossura fresata, ottima anche la rilegatura per non parlare della grande qualità della carta. I disegni all’interno del volume sono in bianco e nero ma si alternano con alcune tavole a colori davvero pazzesche, dai colori molto vivaci. Nelle prime pagine dopo il pensiero dell’editor che trovo davvero straordinario, vi è sempre il QR code da poter scansionare per avere un sottofondo musicale adatto a immergersi ancor di più nella storia. Trovo davvero bellissimo l’affiatamento che vi è tra gli autori della casa editrice che nelle loro opere si regalano a vicenda delle illustrazioni delle loro opere. Sinceramente non sapevo davvero cosa aspettarmi da questo volume pur essendomi innamorata fin da subito della copertina e devo dire che ne sono rimasta davvero molto contenta. “Aethernal” è un fumetto sicuramente non semplice ma con una storia davvero molto intrigante consigliato soprattutto a chi ama il genere distopico (fantascienza post-apocalittica) e cyber-punk. Le tavole di Luca Maffia mi hanno coinvolto tanto, mi sono ritrovata più di una volta persa tra le illustrazioni perché non riuscivo a distogliere lo sguardo. Se penso che si tratta di un giovanissimo illustratore, nato nel 1998, ancora non riesco a crederci. Le tavole sono molto dinamiche, anche se talvolta possono apparire un po’ confusionarie ma questo perché man mano che il lettore si addentra nella storia, viene sganciata una vera bomba a orologeria che spiazza completamente il lettore. Luca Maffia nelle sue tavole dimostra del grande potenziale e sono certa che in futuro diventerà sempre più bravo tanto da diventare una grande figura nel panorama fumettistico (gli auguro davvero il meglio). La storia è ambientata nel futuro anno 2340, dove un conflitto termonucleare soccombe l’intera umanità costringendola a vivere sotto terra in giganteschi bunker chiamati Arkae. Il clima è molto teso perché l’umanità è dominata dai Patriarchi (metà uomini e metà dei). Questi dittatori così mi piace definirli, non hanno alcun interesse per l’umanità, soprattutto per il concetto di libertà tematica ben sviluppata. Per fermare il dominio dei Patriarchi entrano in gioco “Le Cicale” un gruppo terroristico formato da giovani criminali armati d’intelletto e potenza fisica. Nel primo volume faremo la conoscenza del protagonista Weiss che quattro anni prima dell’inizio della nostra storia ha perso le persone che amava: lui si è salvato inspiegabilmente.

    “Anche a costo della mia stessa vita. Voi Pagherete!”

    Instagram: jeyb8
    Weiss vuole vendetta e proprio quando pensa di riuscire nel suo intento accade qualcosa d’inspiegabile. Si troverà nel nascondiglio delle Cicale ma verrà alla conoscenza di un terribile segreto, il segreto della sua esistenza! Non dico altro perché farei spoiler e non lo amo ma sono super curiosa si scoprire come si evolverà la storia!

  4. Sabrina Pennacchio

    Anche per questo volume la casa editrice ha consigliato una colonna sonora che ho ascoltato durante la lettura e che mi ha aiutato tantissimo ad entrare ancor più nelle vicende come se stessi guardando un film o un anime.
    Nel volumetto ci sono anche degli inseriti a colori meravigliosi che rendono lo stile di disegno di questo volumetto anche più belli.
    Ma di cosa parla il primo volume di Aeternal?
    Anche qui non ci dilungheremo troppo nelle vicende per evitare spoiler ma narreremo le nozioni basilari della trama e le sensazioni che il volume mi ha donato.
    In un mondo futuristico cyberpunk, il piccolo Weiss assiste per la prima volta a quella che è la imminente distruzione terroristica del suo distretto.
    I piani alti decidono di purificare Aeternal per la sicurezza e la prosperità del genere umano.
    Weiss non capisce cosa stia accadendo ma ricorda perfettamente le parole di sua madre:
     
    “Non temere, piccolo mio. Un giorno tutto ti sarà chiaro.”
     
    Passano anni ma Weiss ancora non ha trovato quelle risposte.
    Nell’anno 2340 il quarto conflitto termonucleare della storia spazzò via il 99,7% della popolazione terrestre, rendendo la vita impossibile.
    I sopravvissuti si rifugiarono in bunker appositi, in attesa di poter tornare in superficie.
    Nell’anno attuale, Weiss è ormai un adolescente e si licenzia dal lavoro mal pagato e maltrattato, incamminandosi nella ricerca delle risposte che ancora cerca.
    Durante la parata che si tiene quel giorno, resta coinvolto nella missione terroristica delle Cicale, un gruppo di ragazzi che vogliono ripristinare la libertà a Aeternal.
    Tutto quel tumulto di emozioni risveglierà in Weiss una consapevolezza macabra e crudele di un “io” nascosto del quale non era a conoscenza.
    Uno stile di disegno impressionante e non solo per lo stile ma anche forte, specialmente per una suggestionabile come me.
    Un’atmosfera apocalittica che piacerà sicuramente a tutti gli appassionati del genere. Non è propriamente il mio genere di lettura e quindi probabilmente non l’ho apprezzato come avrei potuto…
    I disegni sono caratterizzati da una buona inchiostrazione e retinatura non eccessiva, uno stile di colorazione che adoro.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *